Provvigione agenzia immobiliare: quando, come, perchè pagare

provvigione agenzia immobiliare
Provvigione agenzia immobiliare: quando, come, perchè pagare, 3.7 out of 5 based on 18 ratings

Provvigione agenzia immobiliare, principali caratteristiche

 Se devi vendere casa, inserisci il tuo annuncio su ImmobileIN Annunci

Le principali domande che  molti si pongono:

  1. Perchè pagare la provvigione agenzia immobiliare
  2. Qual’è la percentuale di provvigione che spetta all’agenzia immobiliare 
  3. Quando arriva il momento di pagare la provvigione
  4. Come pagare la provvigione

Argomento spinoso quello della provvigione agenzia immobiliare. Da una parte l’agente immobiliare (colui che compie la mediazione) che non può farne a meno essendo unica fonte di reddito, dall’altra chi acquista e chi vende immobili, che preferirebbe sempre evitare.

Per definizione: la provvigione è il compenso dovuto all’agenzia immobiliare che mette in relazioni più parti e grazie al suo intervento si conclude l’affare.

Per pagare c’è sempre tempo…(non sempre)

Quando va pagata la provvigione agenzia immobiliare? Molti pensano che la provvigione va regolata al momento della stipula definitiva, cioè dal notaio, invece non è così. L’agenzia immobiliare, percepisce il compenso di mediazione (diritto alla provvigione) nel momento in cui si è conclusa un’operazione che causa un passaggio di utilità economica. Per meglio specificare: Quando si compie un’ operazione di natura economica che genera un rapporto di obbligo tra le parti (acquirente e venditore) con eventuali conseguenze giuridiche.

Provvigione agenzia immobiliare

Provvigione agenzia immobiliare

Quando si stipula un contratto preliminare, ad esempio o una proposta di acquisto, acquirente e venditore si obbligano a rispettare irrevocabilmente gli accordi presi e in questo caso come già detto scatta il pagamento della provvigione.

Quanto devo pagare per la provvigione agenzia immobiliare?

Per quanto riguarda il costo, non c’è una tariffa precisa. La provvigione è oggetto di trattativa, però in base ai luoghi dove viene venduto l’immobile ci sono gli usi comuni. In ogni caso, facendo una media, la provvigione media usata  per entrambi le parti è del 3%. Nel caso in cui non c’è un accordo preventivo, allora un giudice, nel caso si arrivi in tribunale valuta in base alla provvigione media del compravenduto nella zona.

Devo o non devo pagare la provvigione agenzia immobiliare?

La provvigione da un punto di vista legale, matura quando sussiste un nesso di causalità tra il l’attività svolta dall’agente immobiliare e l’affare concluso.  Se la conclusione dell’affare è avvenuto grazie all’intervento di più agenzie immobiliari la provvigione potrebbe essere ripartita. Se le trattative vengono interrotte per un mancato accordo e poi successivamente riprese la provvigione va sempre riconosciuta nel caso in cui c’è ancora un nesso causale come detto precedentemente, ma se poi la compravendita avviene per opera di iniziative nuove intraprese, e queste non sono riconducibili a quelle precedenti allora la provvigione agenzia immobiliare non va pagata.

Come pagare all’agenzia immobiliare

I metodi più usati per pagare la provvigione agenzia immobiliare sono due:

  • assegno, circolare o bancario
  • bonifico bancario

Ma non sono gli unici mezzi, si può pagare con tutti i sistemi possibili basta che sono tracciabili e ovviamente che corrisponda all’importo scritto in fattura. Assolutamente sconsigliato pagare in contanti.

E se l’incarico di mediazione con l’agenzia è scaduto o non c’è mai stato?

Si potrebbe pensare che alla scadenza dell‘incarico di mediazione , o se l’agenzia immobiliare non abbia un mandato scritto dal proprietario dell’immobile, decade il diritto alla provvigione. Bisogna valutare caso per caso, però i principi di base sono gli stessi. La provvigione si basa , come detto precedentemente sul presupposto della causalità tra l’attività svolta dal mediatore e la conclusione dell’affare, questo indica che non c’è bisogno dell’incarico ma la cosa importante è che le parti non rifiutano l’opera del mediatore, ovvero se le parti si accordano anche solo per la visione dell’immobile grazie all’opera del mediatore e sono tutti consapevoli della presenza di questo soggetto che media per la riuscita dell’operazione con la conseguente richiesta di provvigioni, allora anche se non è mai stato firmato un’incarico con il proprietario dell’immobile, la provvigione è sempre dovuta. Quando non c’è un’incarico scritto potrebbe capitare che non ci sia stato accordo tra proprietario dell’immobile e agenzia immobiliare sulla provvigione dovuta, quindi, se  non riescono a trovare un giusto compromesso , Il giudice potrà stabilire la provvigione in base agli usi del luogo in cui si è compiuto l’affare, oppure si provvede secondo equità. La Provvigione agenzia immobiliare è un tema molto frequente tra le aule di tribunale e le sentenze sono tante. Con questo post ho voluto, in linea generale mostrare che cosa è la provvigione e alcune caratteristiche principali. Se vuoi sapere altro o vuoi hai un problema da esporre commenta qui sotto.

Questo articolo è stato utile? Condividilo sui social network

Avete letto: provvigione agenzia immobiliare – quando, come, perchè pagare la provvigione ImmobileIN —

Autore: Matteo Pignatelli

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.7/5 (18 votes cast)